Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 17 di 17

Discussione: Ultra vendite di veicoli ricreazionali

  1. #11

    L'avatar di fraspa
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Forlì
    Telefono
    3494032760
    Messaggi
    8,682

    Re: Ultra vendite di veicoli ricreazionali

    Citazione Originariamente Scritto da claudia&carmine Visualizza Messaggio
    Stesso trend dello scorso anno, anche a me è capitato di parlare con qualche rivenditore e tutti mi hanno detto la stessa cosa: "ah, se avessimo avuto più mezzi, li avremmo venduti tutti"
    Questo però mi preoccupa un pò. Come lo scorso anno, ci saranno tanti campeggiatori improvvisati che con la vita in campeggio nulla hanno a che fare.
    Purtroppo, prevedo in futuro una degenerazione del "plein air", mi auguro tanto, ma davvero tanto, di sbagliare ..........
    Come non quotarti, caro Carmine!
    Prevedo anche un aumento considerevole delle tariffe, per recuperare...
    Franco ('38) Fernanda ('40): A' nous la Liberté!
    Toyota 4Runner - Laika Polo 44

  2. #12
    Utente Senior
    L'avatar di Lupo Solitario
    Data Registrazione
    Nov 2020
    Località
    Cuneo
    Regione
    Piemonte
    Nazione
    Italia
    Telefono
    Paolo
    Messaggi
    781

    Re: Ultra vendite di veicoli ricreazionali

    Sono d'accordo con quanto è stato detto, anche nei campeggi talvolta vi è ineducazione, il vantaggio è che se non ti trovi bene agganci e te vai da un'altra parte.
    Farei una distinzione tra i campeggi per la tradizionale vacanza, bar, pizzeria, animazione e supermercato, dai campeggi più tranquilli ed adatti alla sosta.
    Peraltro la quota di ineducati mi pare sia ben distribuita tra le categorie, ci sono i motociclisti, i ciclisti, i monopattinatori, gli automobilisti, i roulottisti, i camperisti etc ineducati.
    Ad Agosto nei campeggi mi pare che la situazione non possa essere peggiorata da qualche roulotte in più che si vende, mi pare che lo sia già di suo.
    Le vacanze in agosto nel nostro paese in qualsiasi situazione, anche alberghiera, subisce l'affollamento.

    Non me la sento di accodarmi al pessimismo di giornata, in fin dei conti il paese è stato massacrato dal covid, e ne sta uscendo con prospettive di ripresa e malgrado tutte le cose negative che si devono subire, un poco di ottimismo aiuterà, negli altri paesi la diffusione dell'uso del campeggio è infinitamente superiore a noi, cosa abbiamo noi di meno rispetto a loro?
    In fine dei conti siamo un paese colto, con una grande capacità di affrontare le difficoltà.


    Fendt Saphir 410 - my 2010 - BMW X1 - xLine my 2019

    E-biker - Giant E + 1.5 PRO = Fango, polvere, sudore e panorami
    Dal cielo caddero 3 mele, 1 per chi ha parlato, 1 per chi ha ascoltato, 1 per chi ha capito

  3. #13

    L'avatar di guidini
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Telefono
    3282518559
    Messaggi
    3,786

    Re: Ultra vendite di veicoli ricreazionali

    Citazione Originariamente Scritto da Lupo Solitario Visualizza Messaggio
    Sono d'accordo con quanto è stato detto, anche nei campeggi talvolta vi è ineducazione, il vantaggio è che se non ti trovi bene agganci e te vai da un'altra parte.
    Farei una distinzione tra i campeggi per la tradizionale vacanza, bar, pizzeria, animazione e supermercato, dai campeggi più tranquilli ed adatti alla sosta.
    Peraltro la quota di ineducati mi pare sia ben distribuita tra le categorie, ci sono i motociclisti, i ciclisti, i monopattinatori, gli automobilisti, i roulottisti, i camperisti etc ineducati.
    Ad Agosto nei campeggi mi pare che la situazione non possa essere peggiorata da qualche roulotte in più che si vende, mi pare che lo sia già di suo.
    Le vacanze in agosto nel nostro paese in qualsiasi situazione, anche alberghiera, subisce l'affollamento.

    Non me la sento di accodarmi al pessimismo di giornata, in fin dei conti il paese è stato massacrato dal covid, e ne sta uscendo con prospettive di ripresa e malgrado tutte le cose negative che si devono subire, un poco di ottimismo aiuterà, negli altri paesi la diffusione dell'uso del campeggio è infinitamente superiore a noi, cosa abbiamo noi di meno rispetto a loro?
    In fine dei conti siamo un paese colto, con una grande capacità di affrontare le difficoltà.
    sai Paolo, non per avere il mito degli Paesi europei ma la capacità di accoglienza della Francia (per fare un esempio) fa la differenza. Disperdere un maggio numero di veicoli da campeggio in una nazione con una capillarità dell'offerta come minimo tripla rispetto alla nostra è più facile. Mi hanno raccontato che la scorsa estate a Pescasseroli c'erano talmente tanti camper sui viali che non si muovevano perché non avrebbero trovato posto al ritorno
    Guido Daniela e Federico
    Jeep Renegade AT9 4x4
    ex Roller Green 35 1992
    ex Caravelair 400 Ambiance 2006
    ex Knaus 420 QD 2013 con ATC
    Van Possl 2win Plus MY2020 Citroen Jumper 140 cv 2019
    Club over 5000 km anno
    Tessera TC n° 4
    Cittadino europeo

  4. #14
    Utente Senior
    L'avatar di Lupo Solitario
    Data Registrazione
    Nov 2020
    Località
    Cuneo
    Regione
    Piemonte
    Nazione
    Italia
    Telefono
    Paolo
    Messaggi
    781

    Re: Ultra vendite di veicoli ricreazionali

    Citazione Originariamente Scritto da guidini Visualizza Messaggio
    sai Paolo, non per avere il mito degli Paesi europei ma la capacità di accoglienza della Francia (per fare un esempio) fa la differenza. Disperdere un maggio numero di veicoli da campeggio in una nazione con una capillarità dell'offerta come minimo tripla rispetto alla nostra è più facile. Mi hanno raccontato che la scorsa estate a Pescasseroli c'erano talmente tanti camper sui viali che non si muovevano perché non avrebbero trovato posto al ritorno
    Guido, sei una persona che da anni, talvolta abbiamo percorso una strada comune che ricordo sempre con molto piacere, lavori per la diffusione dei nostri mezzi e per le vacanze in libertà.
    Su questo ci accomunano pagine e pagine che continuiamo a scrivere e pubblicare.
    Così come abbiamo sempre auspicato lo sviluppo del sistema di accoglienza, con campeggi, agricampeggi ed aree di sosta, così come abbiamo auspicato una maggiore apertura durante l'anno per la destagionalizzazione del turismo all'aria aperta.
    Così come è importante nel nostro paese valorizzare le località minori, i nostri meravigliosi borghi.
    Oggi qualcosa sta cambiando, le regioni si sono rese conto che siamo una risorsa, ed alcune hanno legiferato per favorire l'apertura di nuove strutture, il ministro del turismo attende dalle principali associazioni di settore l'indicazione di un protocollo per lo sviluppo del sistema di accoglienza.
    E forse la nostra piccola pietra assieme a tante altre contribuirà alla costruzione, anche la piccola pietra di Tuttocaravan che da anni è presente su questi temi.
    Questo non significa chiudere gli occhi di fronte ai problemi od alle difficoltà, ma significa cercare di guardare lontano ed in largo il più possibile.
    Per questo, carissimo Guido, continuo a dire quello che penso con le relative conseguenti scelte, auspicando l'ottimismo di cui oggi abbiamo tutto un pò bisogno.
    Paolo


    Fendt Saphir 410 - my 2010 - BMW X1 - xLine my 2019

    E-biker - Giant E + 1.5 PRO = Fango, polvere, sudore e panorami
    Dal cielo caddero 3 mele, 1 per chi ha parlato, 1 per chi ha ascoltato, 1 per chi ha capito

  5. #15

    L'avatar di guidini
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Telefono
    3282518559
    Messaggi
    3,786

    Re: Ultra vendite di veicoli ricreazionali

    Certo Paolo, come sappiamo come Paese ci siamo svegliati tardi e non abbiamo avuto la capacità di prevedere il fenomeno in aumento. Gli stessi gestori dei campeggi da anni stanno riducendo le piazzole a favore di case mobili. Fortunatamente è in corso una inversione di tendenza e la speranza è che questo aumento di ricerca di veicoli da campeggio non si esaurisca in un fuoco di paglia ma si stabilizzi accelerando la creazione di luoghi di accoglienza per caravan e camper. E' vero, caro Paolo, sono anni che lo scriviamo sulle riviste di settore, che finalmente le abbiano lette
    Guido Daniela e Federico
    Jeep Renegade AT9 4x4
    ex Roller Green 35 1992
    ex Caravelair 400 Ambiance 2006
    ex Knaus 420 QD 2013 con ATC
    Van Possl 2win Plus MY2020 Citroen Jumper 140 cv 2019
    Club over 5000 km anno
    Tessera TC n° 4
    Cittadino europeo

  6. #16
    Utente Senior
    L'avatar di Lupo Solitario
    Data Registrazione
    Nov 2020
    Località
    Cuneo
    Regione
    Piemonte
    Nazione
    Italia
    Telefono
    Paolo
    Messaggi
    781

    Re: Ultra vendite di veicoli ricreazionali

    Citazione Originariamente Scritto da guidini Visualizza Messaggio
    Certo Paolo, come sappiamo come Paese ci siamo svegliati tardi e non abbiamo avuto la capacità di prevedere il fenomeno in aumento. Gli stessi gestori dei campeggi da anni stanno riducendo le piazzole a favore di case mobili. Fortunatamente è in corso una inversione di tendenza e la speranza è che questo aumento di ricerca di veicoli da campeggio non si esaurisca in un fuoco di paglia ma si stabilizzi accelerando la creazione di luoghi di accoglienza per caravan e camper. E' vero, caro Paolo, sono anni che lo scriviamo sulle riviste di settore, che finalmente le abbiano lette
    Lo speriamo e ci crediamo
    Paolo


    Fendt Saphir 410 - my 2010 - BMW X1 - xLine my 2019

    E-biker - Giant E + 1.5 PRO = Fango, polvere, sudore e panorami
    Dal cielo caddero 3 mele, 1 per chi ha parlato, 1 per chi ha ascoltato, 1 per chi ha capito

  7. #17
    Esperto Junior
    L'avatar di GIAN12
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Villar Perosa - Torino
    Regione
    Piemonte
    Telefono
    ?
    Messaggi
    5,099

    Re: Ultra vendite di veicoli ricreazionali

    Generalmente sono ottimista e continuo ad esserlo anche dopo aver letto tutti gli interventi. Siamo bravi a lavorare per affrontare e superare le difficoltà; fantasia, inventiva e genialità sono punti di forza dei quali noi italiani ne siamo dotati naturalmente. Il periodo però richiede molto di più e metterà a dura prova il mercato per il futuro. Sarà più bravo chi adotterà esperienza nelle scelte e magari saprà rinunciare a qualcosa offrendo maggior qualità...
    Sarebbe bello che chi si è avvicinato in qualsiasi modo e per qualsiasi scopo a questo mondo imparasse da subito a rispettarlo e a coglierne la semplice essenza; sono sicuro che saremmo tutti pronti a stringerci un pò e condividere. L'unico aspetto negativo... mi pare di "respirare" un certo degrado sociale e culturale non indifferente che inevitabilmente si farà sentire anche nel nostro mondo delle vacanze all'aria aperta.
    Gian'70 - Dany'72 - Giada'01 - Andrea'05 - Desy e Sissy cucciole'14
    VW T6 '17 - Knaus sport 450FU'13
    club BE

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato