Pagina 1 di 17 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 170

Discussione: Ricarica Batteria Servizi in viaggio? NO, Grazie! Problematiche BS+Roulotte+Auto

  1. #1
    Esperto Junior
    L'avatar di Grifo
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Località
    Vigevano
    Regione
    Lombardia
    Nazione
    Italia
    Messaggi
    5,054

    Ricarica Batteria Servizi in viaggio? NO, Grazie! Problematiche BS+Roulotte+Auto

    Ciao a tutti,
    ho dovuto recentemente approfondire la materia, per un dubbio riguardante l’impianto di alimentazione della mia caravan tramite Batteria Servizi, e, mio malgrado, ho fatto luce su argomenti piuttosto delicati, spinosi e pericolosi: il collegamento tra BS, Centralina Caravan e Impianto Auto.
    Lungi da me addossare TUTTA la colpa a chi installa gli impianti perché in parecchi casi siamo proprio noi a fuorviarli e a chiedere di fare le cose in modo non consono, e a volte pericoloso, ma da professionista ritengo che si dovrebbe avere responsabilità di tenere gli utenti fuori dai guai, negandoci modifiche inappropriate o peggio pericolose.
    Da APPASSIONATO posso permettermi di condividere le mie opinioni e le mie esperienze in modo che qualcun altro ne tragga beneficio.
    Sul banco degli imputati il collegamento parallelo tra BS e BM (semplifico, ma sarebbe l’intero impianto dell’auto, compreso l’Alternatore ovviamente) e la possibilità di poter ricaricare la BS in viaggio.
    Le centraline standard (cioè quelle che NON sovraintendono alla carica della BS) non sono fatte (ne dimensionate: cavi, collegamenti etc) per questa eventualità. Quando vogliamo la possibilità di dare energia alla caravan tramite la BS (che molti di noi installano per alimentare il mover), non prevedendo la centralina un’entrata dedicata alla BS la dobbiamo collegare all’entrata della 13 poli (collegamento proveniente dall’auto) ed è qui che cominciano i guai: perché in questo modo colleghiamo in parallelo le due batterie (e soprattutto lasciamo aperta la possibilità che l’alternatore auto possa donare un sacco di energia alla BS passando proprio dalla centralina).
    Dobbiamo in tutti i modi EVITARE che le due batterie possano essere collegate, la quantità di corrente che potrebbe passare è incontrollata (negli impianti standard, controllata solo da qualche fusibile “passivo”) e molto pericolosa. I cavi enormemente lunghi (Auto-Centralina Caravan-Batteria Servizi sono nell’ordine dei 15 mt), al contrario dei motorizzati in cui sono estremamente corti, e di piccola sezione sono un pericoloso punto debole, assieme a faston e schede disegnate per piccole quantità di corrente che possono fondere o bruciare, il pericolo è proprio questo ed è certo che i nostri impianti NON SONO CREATI NE DIMENSIONATI PER IL PASSAGGIO DI UNA GRANDE QUANTITA’ DI CORRENTE!!
    E poi per che guadagno? Una normale BS che abbia 100Ah (capacità che mi sembra abbastanza diffusa, perché mediamente richiesta dai mover) in quante ore la caricherei del tutto? 20 o 50 ore? Anche riuscissi a farlo in 10, quando faccio tratte di 10 ore filate di viaggio?? E tutto questo a rischio incendio? NO GRAZIE.

    Alcuni di noi hanno avuto, prima della roulotte, esperienze con veicoli motorizzati, chi brevi (come il sottoscritto) chi più lunghe, in cui la ricarica della BS veniva effettuata tramite motore acceso, 220V e (sempre più spesso) pannelli solari, ma tutto questo con impianti più pronti a ricevere grosse quantità di energia/corrente (cavi grossi, distanze piccole, centraline adatte), e con delle esigenze di utilizzo che vengono di gran lunga ampliate da questi sistemi (ne sono un punto di forza).
    Alle nostre roulotte, non serve tutta questa indipendenza, ci appoggiamo alle strutture nel 99% dei casi, ci basta solo avere la possibilità di una sosta (basterebbe l’auto se il frigo fosse spento o a gas) e per il mover per manovrare in campeggio. Anche volessimo completamente rifare l’impianto e dimensionarlo a dovere, avremmo un problema di peso (reale ed economico) in più…. Anche in questo caso non ne vedo dei grossi vantaggi. Per tutte queste ragioni nutro enormi perplessità anche sull’utilizzo dei pannelli solari… la preoccupazione di Schaudt (produttore della Centralina della mia Knaus) è quella di evitare in ogni modo di avere tensione nella caravan (cioè nella centralina) quando la rimessiamo, non tanto per non scaricare la BS, ma proprio perché avere tensione in centralina in arrivo dalla BS (a roulotte abbandonata) è rischio di corto circuiti. So che un modo “sicuro” di farlo potrebbe esserci, ma dopo questa sottolineatura da parte di Schaudt l’idea di un pannello è da affrontare con ENORME cautela e io “passo” volentieri la mano.

    Ovviamente non sono nato imparato e tutto questo ho dovuto “studiarlo” per approfondire un piccolo incidente che mi sembrava non significasse nulla: un fusibile bruciato durante le operazioni di aggancio. Lì per lì non sembrava nulla di preoccupante e magari non avrebbe avuto conseguenze, ma il dubbio che qualcosa NON fosse fatto a regola d’arte è rimasto. Approfondendo ho scoperto che la BS era “collegata” con l’impianto Auto, ad isolarla solo lo staccabatteria quella volta dimenticato chiuso. Questo vuol dire anche che per 10/11 mesi NON ho viaggiato in completa sicurezza…
    L’unico modo in cui DOBBIAMO fare le cose è in modalità “idiot-proof”, cioè senza possibilità di errore… Dobbiamo ricordarci che dobbiamo responsabilità anche nei confronti dei nostri vicini, se non bastasse nei confronti delle nostre famiglie, dei nostri sacrifici (che servono per acquistare le nostre caravan) e di noi stessi. Nella mia attuale Knaus, provvederemo a installare un relais che apra il collegamento BS-Centralina ogni qualvolta senta la tensione in arrivo dall’auto; nella prossima, o in questa rimanesse a vita, farò un upgrade con il collegamento BS-Centralina tramite 13Poli: semplice, separato e soprattutto idiot-proof, perché in ogni caso o è collegata la BS o è collegata l’Auto…. Non si scappa.
    A chi interessa trovate in allegato (spero) il racconto corredato di schemi Schaudt e dei loro consigli su come fare l’impianto e qui i manuali della mia centralina Schaudt CSV 402.

    A chiosa di tutto questo “pippone”, vorrei sottolineare che abbiamo approfondito l’argomento a più mani. Il dubbio sul mio impianto è venuto a PDR (a volte sembra critico e pignolo, ma santa pignoleria!!), abbiamo contattato Schaudt per i necessari chiarimenti sulle funzionalità della centralina, coinvolto Antonio (Anto77) che mi ha dedicato un po’ della sua competenza e l’admin Andrega che ha fatto da collegamento e supervisione.
    Oltre che un profondo grazie a tutti e quattro (compresa Schaudt), colgo l’occasione per ricordare a tutti che quando i problemi sono così vicini (e tangibili) al “nostro mondo” troverete negli iscritti di lungo corso di TC, nei saggi e nell’admin il migliore appoggio e la miglior tutela di questo forum (che a volte si rivela provvidenziale oltre che divertente). Non ho fatto altro che confrontarmi con loro, ho trovato una consulenza, ci è sembrato fosse rilevante condividerlo, lo abbiamo composto e pubblicato controllandolo e ora tutti noi speriamo possa essere di aiuto ad altri.

    Cliccando QUI potete scaricare il File pdf del Collegamento batteria servizi mover centralina caravan
    Ultima modifica di andrega; 04-12-2019 alle 11:23
    Emanuele ('72) Corina ('87) Riccardo ('15 ma sono già il capitano)
    Land Rover Discovery Sport HSE, Td4 150, Auto + Knaus Sudwind Silver Selection 450 FU + ATC (Susy)

    Club B-E Tessera TC n° 4434

  2. #2

    Re: Ricarica Batteria Servizi in viaggio? NO, Grazie! Problematiche BS+Roulotte+Auto

    Ritenendo molto valida la ricerca e il lavoro fatto da Grifo, circa la problematica della ricarica della Batteria Servizi durante il viaggio, la discussione è stata messa in rilievo affinché possa essere facilmente trovata e condivisa con tutto il forum

  3. #3
    Utente Intermedio
    L'avatar di Fabiomg
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Località
    Roma
    Messaggi
    241

    Re: Ricarica Batteria Servizi in viaggio? NO, Grazie! Problematiche BS+Roulotte+Auto

    Grifo, grazie per queste importanti ed utili informazioni tecniche.
    Da quello che ho capito quello che scrivi è riferito alle "centraline standard (cioè quelle che NON sovraintendono alla carica della BS)"
    Da ignorante in materia vorrei sapere se la mia centralina Nordeletronica NE213 sovrintende o meno alla carica BS (sotto posto tutte le caratteristiche).
    Preciso che ho pannello solare 150w con regolatore che stacca quando la BS è carica (lo indico perchè accenni alla pericolosità dei pannelli solari)
    Ho frigo sotto chiave, ma dalle istruzione della centralina sembra che è tutto sotto chiave (perchè a 13 poli inserita e motore spento l'impianto sarebbe alimentato con la rete 220v o in mancanza con la BS).
    Poi dai dati della mia centralina non capisco se effettivamente nella mia roulotte posso consumare solo 270W a 12v. Lo chiedo perchè solo luci esterne e veranda credo che arrivino ad oltre 150w (4 luci da 20w, 2 da 10w, 1 da 25w, + altre, alle quali poi dovrei aggiungere pompa, tetto elettrico, ventolina frigo, telefoni e pc sotto carica, tv 12v, antenna 12v, luce frigo, ecc. Mi sembrano pochini, ma sicuramente mi sfugge qualcosa...
    Altra cosa che non riesco a capire della mia centralina (e dunque dell'impianto) è quanta corrente a 220v la centralina è in grado di reggere (in roulotte ho anche prese 220v).
    Nelle istruzione è scritto che a motore acceso la centralina spegne la luce esterna, ma quale???
    Infine vorrei chiederti che sezione dovrebbero avere i vari cavi per essere in totale sicurezza?
    Scusa per le infinite domande, ma brancolo nel buio.
    Ti ringrazio per gli eventuali chiarimenti.
    DESCRIZIONE:
    Nordelettronica NE213e' un alimentatore specifico per il settore caravan. Può funzionare anche come carica batterie ed è progettato per ricaricare batterie al piombo con tensione nominale di 12V ed una capacità non inferiore a 55Ah.
    FUNZIONAMENTO:
    MODALITA' ALIMENTATORE
    NE213 funziona come alimentatore quando e' presente la tensione di rete 230V ma non e' installata o collegata alcuna batteria servizi. In questa modalità la tensione di uscita è fissa a 12.7V con corrente massima di 19A (240W max).
    MODALITA' CARICABATTERIE
    Se è presente la batteria servizi e viene alimentato a tensione di rete, NE213 funziona come carica batterie. L'apparecchiatura impiega una combinazione di carica a Corrente Costante CC e Tensione Costante TC. Ciò permette di ridurre in maniera significativa il tempo di carica e di non danneggiare in modo permanente le batterie. Il caricabatterie inizia a caricare a CC finché la batteria non raggiunge un valore di tensione pari a Voc dopodiché commuta nel funzionamento TC. In questa fase il dispositivo fornisce una tensione costante pari a Voc/Vf, la corrente di carica si abbassa gradualmente e la batteria può essere lasciata permanentemente collegata al carica batterie senza danneggiamento.
    PRESA 13POLI INSERITA SUL VEICOLO
    Tutto il sistema funziona con batteria veicolo. Attenzione: in questa particolare situazione limitare al minimo necessario il consumo per scongiurare problemi con la messa in moto del veicolo. Se è presente la batteria servizi (opzionale) o è presente la rete 230V il dispositivo scollega la batteria veicolo e le utenze sono alimentate con i 12V della batteria servizi o dell’alimentatore.
    Se il motore del veicolo è in moto il dispositivo spegne la luce esterna (NDR: quale luce esterna???) e attiva il relè accoppiatore permettendo la ricarica della batteria servizi tramite l’alternatore.
    PRESA 13POLI NON INSERITA SUL VEICOLO
    Tutto il sistema funziona con batteria servizi (opzionale) o con i 12V dell’alimentatore se è presente la rete 230V
    CARATTERISTICHE TECNICHE
    Ingresso: 230V ±15% 50/60Hz 2A
    -Potenza di uscita: 270W MAX
    -Corrente di uscita: 19A
    -Alimentatore:
    -Tensione di uscita: 12,7V
    -Carica Batterie:
    -Tensione di fine carica funzionamento CC: 14,4V
    -Tensione durante il funzionamento TC(Vo): 14,4V
    -Tensione di mantenimento (Vf): 13,8V
    -Capacità batteria servizi: non inferiore a 55Ah 12V
    PROTEZIONI:
    -Fusibile in ingresso: 4A 250V Ritardato (fusibile interno)
    -Protezione da sovraccarico
    -Protezione da corto circuito
    -Protezione da sovratensione
    -Fusibile uscita Frigo: F1 30A
    -Fusibile uscita Aux: F2 10A
    -Fusibile uscita Luci 1: F3 15A
    -Fusibile uscita Luci 2: F4 15A
    -Fusibile uscita Luce esterna: F5 5A
    Fabio (47) Anca (35) Valentino (14) Leonardo (6)
    Fiat Freemont cambio aut 4x4 170 cv Peso trainabile esteso a kg 1250 + Trigano Silver Premium 450 LJ MY 2016 (Tetto elettrico - Alko 3004 - Truma E2400 Air Pulse - Truma Therme - Pannello solare 150 W - Batteria AGM 104 AH - Tendalino Fiamma 35 Pro - Tv/Dvd)

  4. #4

    L'avatar di PDR
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Caput Mundi - Poppi
    Regione
    Lazio - Casentino
    Nazione
    Italia
    Telefono
    chiedete in MP e vi sarà dato
    Messaggi
    46,907

    Re: Ricarica Batteria Servizi in viaggio? NO, Grazie! Problematiche BS+Roulotte+Auto

    Citazione Originariamente Scritto da Fabiomg Visualizza Messaggio
    Grifo, grazie per queste importanti ed utili informazioni tecniche.
    Da quello che ho capito quello che scrivi è riferito alle "centraline standard (cioè quelle che NON sovraintendono alla carica della BS)"
    Da ignorante in materia vorrei sapere se la mia centralina Nordeletronica NE213 sovrintende o meno alla carica BS (sotto posto tutte le caratteristiche).
    Preciso che ho pannello solare 150w con regolatore che stacca quando la BS è carica (lo indico perchè accenni alla pericolosità dei pannelli solari)
    Ho frigo sotto chiave, ma dalle istruzione della centralina sembra che è tutto sotto chiave (perchè a 13 poli inserita e motore spento l'impianto sarebbe alimentato con la rete 220v o in mancanza con la BS).
    Poi dai dati della mia centralina non capisco se effettivamente nella mia roulotte posso consumare solo 1.270W a 12v. Lo chiedo perchè solo luci esterne e veranda credo che arrivino ad oltre 150w (4 luci da 20w, 2 da 10w, 1 da 25w, + altre, alle quali poi dovrei aggiungere pompa, tetto elettrico, ventolina frigo, telefoni e pc sotto carica, tv 12v, antenna 12v, luce frigo, ecc. Mi sembrano pochini, ma sicuramente mi sfugge qualcosa...
    Altra cosa che non riesco a capire della mia centralina (e dunque dell'impianto) è quanta corrente a 220v la centralina è in grado di reggere (in roulotte ho anche prese 220v).
    Nelle istruzione è scritto che a motore acceso la centralina spegne la luce esterna, ma quale???
    Infine vorrei chiederti che sezione dovrebbero avere i vari cavi per essere in totale sicurezza?
    Scusa per le infinite domande, ma brancolo nel buio.
    Ti ringrazio per gli eventuali chiarimenti.
    DESCRIZIONE:
    Nordelettronica NE213e' un alimentatore specifico per il settore caravan. Può funzionare anche come carica batterie ed è progettato per ricaricare batterie al piombo con tensione nominale di 12V ed una capacità non inferiore a 55Ah.
    FUNZIONAMENTO:
    MODALITA' ALIMENTATORE
    NE213 funziona come alimentatore quando e' presente la tensione di rete 230V ma non e' installata o collegata alcuna batteria servizi. In questa modalità la tensione di uscita è fissa a 12.7V con corrente massima di 19A (240W max).
    MODALITA' CARICABATTERIE
    Se è presente la batteria servizi e viene alimentato a tensione di rete, NE213 funziona come carica batterie. L'apparecchiatura impiega una combinazione di carica a Corrente Costante CC e Tensione Costante TC. Ciò permette di ridurre in maniera significativa il tempo di carica e di non danneggiare in modo permanente le batterie. Il caricabatterie inizia a caricare a CC finché la batteria non raggiunge un valore di tensione pari a Voc dopodiché commuta nel funzionamento TC. In questa fase il dispositivo fornisce una tensione costante pari a Voc/Vf, la corrente di carica si abbassa gradualmente e la batteria può essere lasciata permanentemente collegata al carica batterie senza danneggiamento.
    PRESA 13POLI INSERITA SUL VEICOLO
    2. Tutto il sistema funziona con batteria veicolo. Attenzione: in questa particolare situazione limitare al minimo necessario il consumo per scongiurare problemi con la messa in moto del veicolo. Se è presente la batteria servizi (opzionale) o è presente la rete 230V il dispositivo scollega la batteria veicolo e le utenze sono alimentate con i 12V della batteria servizi o dell’alimentatore.
    Se il motore del veicolo è in moto il dispositivo spegne la luce esterna (3. NDR: quale luce esterna???) e attiva il relè accoppiatore permettendo la ricarica della batteria servizi tramite l’alternatore.
    PRESA 13POLI NON INSERITA SUL VEICOLO
    Tutto il sistema funziona con batteria servizi (opzionale) o con i 12V dell’alimentatore se è presente la rete 230V
    CARATTERISTICHE TECNICHE
    Ingresso: 230V ±15% 50/60Hz 2A
    -Potenza di uscita: 270W MAX
    -Corrente di uscita: 19A
    -Alimentatore:
    -Tensione di uscita: 12,7V
    -Carica Batterie:
    -Tensione di fine carica funzionamento CC: 14,4V
    -Tensione durante il funzionamento TC(Vo): 14,4V
    -Tensione di mantenimento (Vf): 13,8V
    -Capacità batteria servizi: non inferiore a 55Ah 12V
    PROTEZIONI:
    -Fusibile in ingresso: 4A 250V Ritardato (fusibile interno)
    -Protezione da sovraccarico
    -Protezione da corto circuito
    -Protezione da sovratensione
    -Fusibile uscita Frigo: F1 30A
    -Fusibile uscita Aux: F2 10A
    -Fusibile uscita Luci 1: F3 15A
    -Fusibile uscita Luci 2: F4 15A
    -Fusibile uscita Luce esterna: F5 5A
    ciao, rispondo alle opzioni in grassetto che ti ho numerato, esulando da altre considerazioni:

    3: la luce veranda, che DEVE essere spenta in marcia in quanto la sua luminosità, se accesa di notte, sarebbe fuorviante per gli altri utenti della strada
    2: se hai il frigo trivalente non va bene in quanto questo DEVE essere alimentato solo a vettura in moto
    1. si, è plausibile, in quanto nel computo energetico non devi considerare le luci esterne del mezzo quando in marcia (la centralina è "trasparente" a ciò che viene dalla 13P auto)
    Paolo (62), Rita, Luca (33), Renato (27), Lele "the Cat" (17)
    (Cara)VAN Knaus Boxstar Street 600MQ MY'15
    Temple Bar: Everyone who passes through this door brings happyness - Some by entering some by leaving

  5. #5
    Esperto Junior
    L'avatar di Grifo
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Località
    Vigevano
    Regione
    Lombardia
    Nazione
    Italia
    Messaggi
    5,054

    Re: Ricarica Batteria Servizi in viaggio? NO, Grazie! Problematiche BS+Roulotte+Auto

    Citazione Originariamente Scritto da Fabiomg Visualizza Messaggio
    Grifo, grazie per queste importanti ed utili informazioni tecniche.
    Da quello che ho capito quello che scrivi è riferito alle "centraline standard (cioè quelle che NON sovraintendono alla carica della BS)"
    A Da ignorante in materia vorrei sapere se la mia centralina Nordeletronica NE213 sovrintende o meno alla carica BS (sotto posto tutte le caratteristiche).
    Preciso che ho pannello solare 150w con regolatore che stacca quando la BS è carica B (lo indico perchè accenni alla pericolosità dei pannelli solari)
    Ho frigo sotto chiave, ma dalle istruzione della centralina sembra che è tutto sotto chiave (perchè a 13 poli inserita e motore spento l'impianto sarebbe alimentato con la rete 220v o in mancanza con la BS).
    Poi dai dati della mia centralina non capisco se effettivamente nella mia roulotte posso consumare solo 270W a 12v. Lo chiedo perchè solo luci esterne e veranda credo che arrivino ad oltre 150w C (4 luci da 20w, 2 da 10w, 1 da 25w, + altre, alle quali poi dovrei aggiungere pompa, tetto elettrico, ventolina frigo, telefoni e pc sotto carica, tv 12v, antenna 12v, luce frigo, ecc. Mi sembrano pochini, ma sicuramente mi sfugge qualcosa...
    Altra cosa che non riesco a capire della mia centralina (e dunque dell'impianto) è quanta corrente a 220v la centralina è in grado di reggere (in roulotte ho anche prese 220v).
    Nelle istruzione è scritto che a motore acceso la centralina spegne la luce esterna, ma quale???
    D Infine vorrei chiederti che sezione dovrebbero avere i vari cavi per essere in totale sicurezza?
    Scusa per le infinite domande, ma brancolo nel buio.
    Ti ringrazio per gli eventuali chiarimenti.
    DESCRIZIONE:
    Nordelettronica NE213e' un alimentatore specifico per il settore caravan. Può funzionare anche come carica batterie ed è progettato per ricaricare batterie al piombo con tensione nominale di 12V ed una capacità non inferiore a 55Ah.
    [...]
    MODALITA' CARICABATTERIE
    Se è presente la batteria servizi e viene alimentato a tensione di rete, NE213 funziona come carica batterie. L'apparecchiatura impiega una combinazione di carica a Corrente Costante CC e Tensione Costante TC. Ciò permette di ridurre in maniera significativa il tempo di carica e di non danneggiare in modo permanente le batterie. Il caricabatterie inizia a caricare a CC finché la batteria non raggiunge un valore di tensione pari a Voc dopodiché commuta nel funzionamento TC. In questa fase il dispositivo fornisce una tensione costante pari a Voc/Vf, la corrente di carica si abbassa gradualmente e la batteria può essere lasciata permanentemente collegata al carica batterie senza danneggiamento.
    [...]
    uso lo stesso sistema di PDR, per non confonderci...

    A la risposta è nella descrizione del prodotto (l'ho sottolineata e grassettata e colorata) nelle caratteristiche che hai riportato.
    Qui il produttore (Nordelettrica) dichiara espressamente che ha progettato QUESTA centralina per questa funzione, ricarica della BS grazie all'alternatore. Immagino che abbiano predisposto un circuito che sovraintende alla ricarica con le modalità poi descritte... Si potrebbe avere solo il dubbio che sia o meno un buon prodotto ma ci vorrebbe un esperto (e non lo sono diventato se non nello specifico del mio impianto) e mi sembrerebbe un po' una caccia alle streghe...

    B La mia era una considerazione personale, quella sui pannelli, ma se Schaudt si preoccupa così tanto che non ci sia tensione in centralina a roulotte abbandonata io non mi fiderei ad avere il Pannello Solare... Ci sono molti esempi di Pannelli Solari montati e non sono delle bombe ad orologeria, almeno non credo lo siano.

    C di tutte queste utenze alcune non sono sempre in funzione nello stesso momento, altre io le alimenterei prima della Caravan, quindi rimane plausibile una bassa potenza per l'interno caravan.

    D Non ti saprei rispondere, ma anche un esperto dovrebbe analizzare di persona il tuo impianto per darti una risposta... (potrei riportarti il calcolo che ho fatto per dimensionare i cavi del mio impianto auto per la linea dell'ATC, ma bisognerebbe controllare nel tuo impianto quanto corrente passa in ogni tratta, quanta ne "potrebbe" passare e dimensionare di conseguenza) se il tuo cruccio è relegato all'impianto centralina/BS vale il concetto del punto A. se "progettata per" è "dimensionata per".
    Emanuele ('72) Corina ('87) Riccardo ('15 ma sono già il capitano)
    Land Rover Discovery Sport HSE, Td4 150, Auto + Knaus Sudwind Silver Selection 450 FU + ATC (Susy)

    Club B-E Tessera TC n° 4434

  6. #6
    Tecnico Junior
    L'avatar di nonno gian
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Modena
    Regione
    Emilia Romagna
    Nazione
    Italiana
    Messaggi
    1,496

    Re: Ricarica Batteria Servizi in viaggio? NO, Grazie! Problematiche BS+Roulotte+Auto

    Sarà perchè sono diversamente giovane ,ma secondo mè vi state creando dei problemi dove non esistono,almeno con la mia Nardi che in dotazione già nel lontano 1977 una batteria per poter usare i freni elettrici,nel senso che se non ci fosse, causa la lunghezza del cavo obbligatorio diretto dalla batteria auto (sotto fusibile) e il ripartitore di frenata non arriverebbero i 12 Vcc oppure per avere l'Amperaggio sufficente per attivare le elettro calamite ci vorrebbe un cavo troppo grosso e una spina/presa apposita per questo motivo ci vuole una batteria supplementare e quest'ultima se non ci fosse il cavo che la tiene carica essendo in parallelo con quella dell'auto dopo alcune frenate sarebbe scarica e rimarresti senza freni.
    Perciò,anche se teoricamente potreste aver ragione ,praticamente per 40 anni ho sempre messo in parallelo le due batterie con tutte le auto che ho cambiato e sono state tante e posso garantirti che non ho mai avuto nessun problema.
    Il problemaè che viviamo in un mondo dove la Stupidità è ascoltata,l'Intelligenza ignorata e l'Educazione passata di moda

    Toyota Rav4 MY 17 2wd e avevo una roulotte Nardi Sabina 3 dal 1977

  7. #7
    Esperto Junior
    L'avatar di Grifo
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Località
    Vigevano
    Regione
    Lombardia
    Nazione
    Italia
    Messaggi
    5,054

    Re: Ricarica Batteria Servizi in viaggio? NO, Grazie! Problematiche BS+Roulotte+Auto

    Citazione Originariamente Scritto da nonno gian Visualizza Messaggio
    Sarà perchè sono diversamente giovane ,ma secondo mè vi state creando dei problemi dove non esistono,almeno con la mia Nardi che in dotazione già nel lontano 1977 una batteria per poter usare i freni elettrici,nel senso che se non ci fosse, causa la lunghezza del cavo obbligatorio diretto dalla batteria auto (sotto fusibile) e il ripartitore di frenata non arriverebbero i 12 Vcc oppure per avere l'Amperaggio sufficente per attivare le elettro calamite ci vorrebbe un cavo troppo grosso e una spina/presa apposita per questo motivo ci vuole una batteria supplementare e quest'ultima se non ci fosse il cavo che la tiene carica essendo in parallelo con quella dell'auto dopo alcune frenate sarebbe scarica e rimarresti senza freni.
    Perciò,anche se teoricamente potreste aver ragione ,praticamente per 40 anni ho sempre messo in parallelo le due batterie con tutte le auto che ho cambiato e sono state tante e posso garantirti che non ho mai avuto nessun problema.
    Infatti si sta parlando di un impianto fatto in maniera diversa, che però è presente su tante caravan circolanti... che spesso non sono fatte (all'origine) per quello che vogliamo fargli fare, mentre mi sembra che la tua Nardi fosse nata prevedendo alcune cose.
    A me basta anche solo che chi legge si faccia un paio di domande cercandone risposte... scommetto una cena annaffiata da un buon vino, che, se controllassimo, il mio "problema" è presente su molte roulotte... solo che si cambia un fusibile e via. Abbiamo la fortuna di poter condividere, facciamolo... ogni tanto una news tecnica e ogni spesso calici e forchette!!
    Emanuele ('72) Corina ('87) Riccardo ('15 ma sono già il capitano)
    Land Rover Discovery Sport HSE, Td4 150, Auto + Knaus Sudwind Silver Selection 450 FU + ATC (Susy)

    Club B-E Tessera TC n° 4434

  8. #8
    Tecnico Junior
    L'avatar di nonno gian
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Modena
    Regione
    Emilia Romagna
    Nazione
    Italiana
    Messaggi
    1,496

    Re: Ricarica Batteria Servizi in viaggio? NO, Grazie! Problematiche BS+Roulotte+Auto

    Sicuramente hai ragione tu e non metto in discussione le tue idee,visto che nelle nuove roulotte vi saranno schede elettroniche,cablaggi diversi da 40 anni addietro,ma il concetto è sempre quello:se tiri un cavo da 2,5 mm dalla batteria dell'auto e lo colleghi direttamente alla batteria della roulotte senza passare per nessuna centralina o cavolate varie,mettendo le due batterie in parallelo,anche se di Amperaggio diverso non potrà mai succedere niente ,tant'evvero che nei furgoni con la sponda posteriore elettrica hanno tutti una batteria supplementare parallela ,altrimenti sarebbero sempre appiedati con la sola batteria del furgone.
    Il problemaè che viviamo in un mondo dove la Stupidità è ascoltata,l'Intelligenza ignorata e l'Educazione passata di moda

    Toyota Rav4 MY 17 2wd e avevo una roulotte Nardi Sabina 3 dal 1977

  9. #9

    L'avatar di PDR
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Caput Mundi - Poppi
    Regione
    Lazio - Casentino
    Nazione
    Italia
    Telefono
    chiedete in MP e vi sarà dato
    Messaggi
    46,907

    Re: Ricarica Batteria Servizi in viaggio? NO, Grazie! Problematiche BS+Roulotte+Auto

    Citazione Originariamente Scritto da nonno gian Visualizza Messaggio
    Sicuramente hai ragione tu e non metto in discussione le tue idee,visto che nelle nuove roulotte vi saranno schede elettroniche,cablaggi diversi da 40 anni addietro,ma il concetto è sempre quello:se tiri un cavo da 2,5 mm dalla batteria dell'auto e lo colleghi direttamente alla batteria della roulotte senza passare per nessuna centralina o cavolate varie,mettendo le due batterie in parallelo,anche se di Amperaggio diverso non potrà mai succedere niente ,tant'evvero che nei furgoni con la sponda posteriore elettrica hanno tutti una batteria supplementare parallela ,altrimenti sarebbero sempre appiedati con la sola batteria del furgone.
    non è così, ma non è perché lo dico io ma lo dicono le regole dell'elettrotecnica: hai mai provato a collegare in parallelo un'auto con la batteria carica ed una con la batteria scarica? Per caso i cavi fanno scintille?
    Paolo (62), Rita, Luca (33), Renato (27), Lele "the Cat" (17)
    (Cara)VAN Knaus Boxstar Street 600MQ MY'15
    Temple Bar: Everyone who passes through this door brings happyness - Some by entering some by leaving

  10. #10

    L'avatar di Anto77
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Località
    Avezzano (AQ)
    Telefono
    3392549204
    Messaggi
    7,066

    Re: Ricarica Batteria Servizi in viaggio? NO, Grazie! Problematiche BS+Roulotte+Auto

    Citazione Originariamente Scritto da PDR Visualizza Messaggio
    non è così, ma non è perché lo dico io ma lo dicono le regole dell'elettrotecnica: hai mai provato a collegare in parallelo un'auto con la batteria carica ed una con la batteria scarica? Per caso i cavi fanno scintille?
    Nonno Gian......non scriviamo fesserie. Se metti in parallelo 2 batterie di cui una carica e l'altra scarica si ottiene la scarica di quella carica fino al pareggi come per il principio dei vasi comunicanti. Tale passaggio di corrente è sufficiente a far prendere fuoco un cavo non bene dimensionato. La tua Nardi aveva certamente un limitatore di corrente, in passato si faceva con delle pasticche termiche oppure con delle semplici lampade o resistenze corazzate in serie al circuito.

    Inviato dal mio EVA-L09 utilizzando Tapatalk
    Sotto ogni cielo aria di casa mia ...

    Antonio Manuela Giorgia Letizia e Elisa
    Citroen C5 Aircross Blue Hdi130 Knaus Südwind 450 FU
    Là dove senti cantare fermati...gli uomini malvagi non conoscono canzoni...

Pagina 1 di 17 12311 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato